Dalla A di agricoltura alla Z di zootecnia. Ecco i punti chiave da non perdere durante la manifestazione e le attesissime novità dell'edizione 2020

A come Agricoltura

Tecnologie sempre più sofisticate consentono l’automazione progressiva di tutta la filiera produttiva, lo sviluppo dell’efficienza e la gestione in sicurezza di ogni attività in agricoltura e in allevamento, in un’unica parola: agricoltura 4.0.

A Fieragricola il mercato ha riconosciuto il ruolo di piazza di riferimento all’interno del panorama fieristico europeo per orientarsi in ogni settore del mondo agricolo e zootecnico, un’esperienza formativa e informativa di eccellenza con contenuti innovativi e dedicati all’intera filiera agricola, per poter offrire agli operatori e ai visitatori professionali un’irrinunciabile opportunità di confronto sulle tendenze del mercato in atto e sulle case history di successo.

Novità dell'edizione 2020 sarà il completamento del polo vitivinicolo di Fieragricola con la concomitanza del già consolidato evento di Veronafiere, Enolitech, a cui sarà dedicato l’intero padiglione 3 del quartiere fieristico.

La manifestazione si rivolge a tutti gli operatori del settore della viticoltura, dell’olivicoltura e delle tecnologie per la gestione della cantina vinicola: gli esperti delle tecnologie dedicate a tutte le fasi del ciclo produttivo nonché i referenti delle cantine vitivinicole, dei frantoi, dei birrifici, passando attraverso i viticoltori, gli enologi e gli addetti alla logistica e ai servizi, troveranno in Enolitech, concomitante con Fieragricola 2020, la propria rassegna leader di riferimento nazionale.

Un valore aggiunto ed esclusivo verrà dato anche dalla collaborazione con Vinitaly grazie alla promozione diretta nei confronti delle aziende espositrici della rassegna mondiale sul vino - patrimonio consolidato di Veronafiere - che in tale occasione diventano i naturali visitatori di Enolitech.


Z come Zootecnia

La Zootecnia all’interno di Fieragricola - a seguito degli investimenti e del rilancio operato da Veronafiere nelle edizioni 2016 e 2018 - è ritornata ad essere un pilastro fondamentale della manifestazione e vuole porsi quale principale strumento promozionale di tutte le filiere zootecniche, punto di riferimento per gli allevatori e operatori nazionali nonché polo di grande appeal verso gli operatori internazionali e i buyer esteri.

Fieragricola intende perseguire un obiettivo sfidante per l’edizione 2020: costruire assieme agli stakeholder una vetrina zootecnica di eccellenza e altissima attrattività per il mercato interno ed estero.

Con entusiasmo e passione, a partire dal 2014, Fieragricola ha scelto la strada del coraggio e dell’ascolto “ponendo al centro le idee degli Espositori e le specifiche esigenze delle filiere”.

 

NOVITÀ EDIZIONE 2020

Presentazione delle migliori case history/Best practise di economia circolare

Genetica, mangimistica, benessere animale, tecnologie per l’allevamento, robotica, zootecnia di precisione, quali nuovi modelli per la zootecnia del futuro.

 

AVICOLTURA 4.0: UNA GRANDE SFIDA PER VERONAFIERE

Forte rilancio strategico del comparto Avicoltura (tecnologie per l’allevamento e genetica) all’interno dell’area Zootecnica in un padiglione dedicato al fine di “unire le forze”, creare una diversa e nuova opportunità per la filiera Avicola e un percorso innovativo sul quale Veronafiere intende ricoprire un ruolo-traino di grande attrattività per il mercato.

 

Confronto Europeo bovini di Razza Bruna
con presenza di allevatori da diverse nazioni europee.

 

FIERAGRICOLA E' MEMBRO DI

IN COLLABORAZIONE CON

PARTNER UFFICIALI